5 mesi fa

BREXIT – NUOVO RINVIO AL 31 OTTOBRE. COSA PUO’ ACCADERE ORA?

Nel corso della giornata di ieri si è tenuto il vertice straordinario tra i 27 capi di stato e di governo UE al termine del quale è stata individuata la data del 31 ottobre prossimo come termine ultimo per definire le modalità di accordo (il cosiddetto deal) dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Il presidente

Continua
5 mesi fa

POSSIBILI EFFETTI DELLA CHIUSURA DELL’INVESTIGAZIONE DEL CONSIGLIERE SPECIALE MUELLER SULLE RELAZIONI STATUNITENSI CON MOSCA, LA POLITICA DI TRUMP E LE SANZIONI VERSO LA RUSSIA

Quali sono le possibili conseguenze dell’investigazione appena conclusa dal Consigliere Speciale Mueller sulle relazioni fra il Presidente Americano Trump e la Russia? Il Rapporto Mueller è riferito al RussiaGate, ovvero la possibile interferenza russa nelle elezioni presidenziali statunitensi 2016 e l’ipotesi che il comitato elettorale di Trump abbia collaborato con la Russia. Il Rapporto decreta

Continua
8 mesi fa

IRAN: LA SVIZZERA AVVIA UN NUOVO STRUMENTO FINANZIARIO PER GESTIRE GLI SCAMBI IN ACCORDO CON GLI USA

Mentre l’UE ritarda l’avvio dello Special Purpose Vehicle, la Svizzera sta per finalizzare un progetto che consentirebbe di creare un sistema di pagamenti autorizzati con Teheran per transazioni definite “umanitarie” Mentre l’Unione Europea ha mancato la deadline di dicembre per varare l’annunciato Special Purpose Vehicle (SPV), la Svizzera appare essere sul punto di finalizzare un

Continua
9 mesi fa

EXPORT CONTROLS: HUAWEI E LA COMPETIZIONE STRATEGICA USA – CINA

L’arresto in Canada di Meng Wanzhou, direttrice finanziaria e figlia del fondatore della società cinese Huawei, ha acceso i riflettori sul rapporto tra le grandi aziende globali non americane e gli export controls statunitensi Huawei, il secondo più grande produttore di cellulari al mondo, nonché società globale specializzata nella progettazione e fornitura di tecnologia per la

Continua
10 mesi fa

IMPORTAZIONI MADE IN CHINA: TRUMP CONCEDE A XI JINPING UNA TREGUA SUI DAZI

A seguito del G20, il Presidente degli Stati Uniti ha accettato  di sospendere per 90 giorni l’aumento dei dazi su una serie di prodotti “made in China” programmato per il 1 gennaio 2019, a fronte dell’impegno assunto dalla Cina di proseguire i negoziati   Da quando la Cina ha aderito all’Organizzazione mondiale del Commercio nel

Continua
10 mesi fa

SANZIONI USA VERSO L’IRAN: LINEE GUIDA PER L’INTERPRETAZIONE DELLE FAQ PUBBLICATE DA OFAC

A fronte della reintroduzione delle sanzioni statunitensi verso Teheran, ecco alcuni approfondimenti in merito alle FAQ pubblicate dall’Office of Foreign Assets Control    Con la pubblicazione dell’Executive Order “Reimposing Certain Sanctions With Respect to Iran” (c.d. “New Iran E.O.”), gli Stati Uniti hanno reintrodotto i termini sanzionatori previsti per l’Iran. Il pacchetto sanzionatorio è definitivamente

Continua
11 mesi fa

SANZIONI STATUNITENSI ALL’IRAN: COSA CAMBIA

Entra in vigore la seconda tranche di sanzioni contro Teheran dopo quelle promulgate il 7 agosto Il 5 novembre è scattata la seconda stretta Usa contro l’Iran, dopo il primo round del 7 agosto 2018 che aveva colpito l’acquisto di dollari da parte del governo iraniano, il commercio in oro o metalli preziosi, le transazioni

Continua
1 anno fa

UNIONE EUROPEA: RICERCA DI UN ACCORDO IN DEROGA ALLE SANZIONI USA CONTRO L’IRAN.

A seguito del recesso degli Stati Uniti dall’accordo sul nucleare JCPOA (Joint Comprehensive Plan of Action), L’Alto Rappresentante dell’Unione Europea, Federica Mogherini ha incontrato i Ministri degli Esteri di Francia, Germania e Gran Bretagna ed il Ministro degli Esteri Iraniano durante un vertice straordinario ieri a Bruxelles gettando le basi per una linea di condotta

Continua
1 anno fa

IL PARLAMENTO RUSSO ADOTTA UN PROGETTO DI LEGGE VOLTO AD INTRODURRE CONTROSANZIONI CONTRO GLI STATI UNITI ED ALTRI STATI ESTERI.

Come diretta conseguenza del sanzionamento da parte degli Stati Uniti in data 06 aprile 2018, che ha colpito numerosi oligarchi, funzionari ed enti governativi russi, e, di riflesso le società in cui questi vantavano interessi, il Parlamento russo ha presentato in data 13 aprile il progetto di legge n. 441399-7 denominato “Sulle misure (contromisure) in

Continua
Carica Altri