POSSIBILI EFFETTI DELLA CHIUSURA DELL’INVESTIGAZIONE DEL CONSIGLIERE SPECIALE MUELLER SULLE RELAZIONI STATUNITENSI CON MOSCA, LA POLITICA DI TRUMP E LE SANZIONI VERSO LA RUSSIA

Quali sono le possibili conseguenze dell’investigazione appena conclusa dal Consigliere Speciale Mueller sulle relazioni fra il Presidente Americano Trump e la Russia? Il Rapporto Mueller è riferito al RussiaGate, ovvero la possibile interferenza russa nelle elezioni presidenziali statunitensi 2016 e l’ipotesi che il comitato elettorale di Trump abbia collaborato con la Russia.

Il Rapporto decreta la mancanza di prove a carico del Presidente americano per presunti reati di collusione con il governo russo e quindi viene meno la possibilità di impeachment. Ma questo pare non si tradurrà in una politica sanzionatoria più morbida nei confronti della Russia. L’attuale quadro geopolitico evolve in un confronto strategico-militare tra i due Paesi e il Congresso ritiene la Russia una potenza ostile, capace di mettere a repentaglio gli interessi americani. La stessa Russia non ha motivo di chiedere la rimozione delle sanzioni: questo potrebbe avvenire solo modificando la posizione russa in Ucraina e in Siria, cosa al momento non realizzabile.

Pertanto, ad oggi vi sono pochi spiragli per un’inversione di tendenza rispetto le sanzioni già in atto. Potete avere informazioni aggiornate e complete grazie al nostro servizio in abbonamento ECP.

Tagged In:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>