Il 25 ottobre la seconda edizione del convegno AWOS

Mercoledì 25 ottobre 2017 a Roma, presso la Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei, Villa Celimontana si terrà la seconda edizione del convegno AWOS.

Promotore dell’evento è ZPC – Zeno Poggi Consulenze s.r.l. insieme allo sponsor principale Bper Banca S.p.A..

AWOS – A World of Sanctions è l’innovativo progetto promosso da ZPC che monitora, studia, analizza e crea network nel complesso mondo delle sanzioni economiche internazionali e, più in generale, del rischio delle aziende che operano a livello internazionale a fronte degli impatti causati dalle restrizioni all’export.

Focus tematici di quest’anno sono: gli effetti delle sanzioni sul sistema bancario; dual use e tecnologia dei materiali; sanzioni Europa – Russia; Cyber Risk e dual use export control; Sanction Compliance & Export Management; Operare con l’Iran.

 

I principali temi del convegno 2017

La giornata avrà all’inizio alle 9.00. Sono previsti sei gruppi di lavoro con focus e aggiornamenti esposti da importanti relatori dal mondo delle Istituzioni, dell’Università ed esperti del settore. I sei panel, tre al mattino e tre al pomeriggio, saranno dedicati a questi temi:
1. Le sanzioni finanziarie ed il sistema bancario in un quadro normativo in trasformazione
2. Dual use e tecnologia dei materiali
3. Il futuro delle sanzioni alla Russia e le relazioni Russia – Europa
4. Cyber-risk e Dual-Use Export Controls Review
5. Sanction Compliance e Export Management
6. Operare con l’Iran nel nuovo contesto geopolitico

 

Info utili

Quando: mercoledì 25/10/2017 dalle 9.00 alle 17.00
Dove: Società Geografica Italiana, Palazzetto Mattei (Villa Celimontana) – Via della Navicella, 12 – Roma
Per saperne di più: www.aworldofsanctions.org

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>